Passeggiata urbana tra natura e storia (maggio 2017)

Il Dipartimento Tutela Ambientale del Comune di Roma ha offerto una PASSEGGIATA URBANA alla nostra associazione, per ringraziarci delle attività che stiamo svolgendo nel quartiere (tutela del verde con la piantumazione di 79 alberi, riqualificazione dell’area verde di Piazza S. Cosimato e cura della sua area giochi, interventi di decoro urbano, attività educative con i bambini della scuola e coinvolgimento civico per il rispetto dei beni comuni).

Si è trattato di un percorso articolato tra natura e storia, durante il quale siamo stati splendidamente guidati dal Direttore (Antonello Mori) e dal Responsabile Guide (Vincenzo Lipoli) dello stesso Dipatimento; ci hanno accompagnato alla scoperta di specie botaniche rare ed esotiche e scorci del paesaggio romano che hanno delineato momenti storici e artistici fondamentali per la nostra identità sociale e affascinato nei secoli i più famosi visitatori della città eterna.

IL PERCORSO

Partenza dal Gianicolo piazzale Garibaldi, ammirando il panorama della città dalla terrazza e quindi discesa verso Villa Sciarra, entrando per effettuare un percorso ad anello tra essenze arboree esotiche insieme a quelle tipiche dell’ambiente mediterraneo. La Villa è un vero e proprio orto botanico all’aperto. Uscendo dalla villa si è proseguito in direzione di Villa Pamphilj verso l’ingresso dell’Arco dei Quattro Venti uno dei luoghi storici più importanti della battaglia del 1849 degli eroi della Repubblica Romana. Si è percorso il viale principale della villa passando per il Giardino del Teatro e proseguito costeggiando l’acquedotto romano ancora funzionante verso il Museo di villa Vecchia di Villa Pamphilj e il Casale dei Cedrati. Quindi ci siamo incamminati verso uno dei punti sommitali al centro della Villa per ammirare nuovamente una visione panoramica della villa nel suo complesso ma soprattutto della città e delle montagne vicino Roma. Dopo una breve sosta abbiamo ammirato la splendida quercia nera di più di 400 anni e poi ripreso il percorso riscendendo verso la fontana e il canale artificiale che termina nel lago della Villa. Lasciatici alle spalle il lago e la sua ricca avifauna siamo tornati verso il Giardino del Teatro e raggiunto l’uscita. Infine un’ultima tappa panoramica a sorpresa prima di tornare verso il Gianicolo.

LE SPECIE ARBOREE PRESENTI ALL’INTERNO DELLA PASSEGGIATA

Acanthus mollis

Acer negundo

Ailanthus altissima

Butia capitata

Buxus sempervirens

Cedrus atlantica

Cedrus libani

Celtis australis

Cercis siliquastrum

Chamaerops humilis

Cupressus sempervirens “Pyramidalis”

Elaeagnus pungens

Eucalyptus rostrata

Hedera helix

Ilex aquifolium

Laurus nobilis

Myrtus communis “Tarentina”

Phillyrea angustifolia

Phoenix canariensis

Phoenix dactylifera

Phytolacca dioica

Pinus halepensis

Pinus pinea

Pinus sylvestris

Pistacia lentiscus

Pittosporum tobira

Platanus x hispanica

Prunus cerasifera “Pissardii”

Punica granatum

Quercus ilex

Quercus pubescens

Robinia pseudoacacia

Sambucus nigra

Sequoia sempervirens

Sophora japonica “Pendula”

Taxus baccata

Tilia cordata

Ulmus pumila

Viburnum tinus

Washingtonia robusta